sabato 21 gennaio 2012

Dicembre a Berlino

Se volete visitare la città di Berlino, decisamente vi sconsiglio di scegliere il mese di dicembre!
Piccola precisazione: io adoro la neve (e lo speck, ma questa è tutta un’altra storia), ma se da vere volpi quali siamo io e mio marito, si sceglie l’inverno tedesco più freddo degli ultimi 100 anni (2010), allora potete intuire a che cosa mi stia riferendo.
Se dovessi riassumere il nostro breve viaggio a Berlino in una sola parola sarebbe “bianco”. 
Se dovessi scegliere un numero direi -13, ovvero la media dei gradi C° di quei giorni brrrrrrrrrrr.
Al nostro arrivo in centro direttamente dall’aeroporto, Berlino ci accoglie con una Alexanderplatz innevata e allestita con i tipici chioschi natalizi nelle casette di legno. Normalmente gremiti di gente, i mercatini erano praticamente deserti, con i pochi avventori felicemente “costretti” a riscaldarsi con gran quantità di vin brulé e altri liquori caldi.



Essendo vicina l’ora di pranzo, noi abbiamo optato per una (perdire) sana e buona birra media al Brauhaus Mitte, locale rustico segnalato dalla guida, a metà tra un piccolo birrificio e un Kneipe (pub tradizionale) berlinese, proprio alle spalle della Alexanderplatz Bahnhof.

Come potete vedere piatti non consigliabili ai vegetariani, abbondanti e ipercalorici.
Solo per affrontare al meglio il freddo, si capisce.
Nei pochi giorni di permanenza nella capitale tedesca, abbiamo sfidato le avverse condizioni meteorologiche visitando i posti più caratteristici ma anche più turistici di Berlino: il Duomo, Checkpoint Charlie, il Reichstag Bundestag, la porta di Brandeburgo, l’elegante Friedrichstrasse delle Galeries Lafayette e la via dello shopping della zona est Tauentzienstraße.










Devo ammettere che nonostante il tanto freddo patito e il bianco accecante della neve, con questo clima alcuni quartieri hanno assunto un aspetto quasi fiabesco, come il più antico di Berlino, Nikolaiviertel.
Una sera mentre eravamo a passeggiare per le stradine di questo quartiere, ci ha colti di sorpresa una nevicata pazzesca….le illuminazioni natalizie e la bellissima chiesa medievale Nikolaikirche a fare da sfondo, uno spettacolo impagabile.







Tutto bello eh, ma essere al calduccio mentre fuori nevica dona sempre grandi gioie. Per questo le nostre soste caffè/cioccolata/birra sono state molto frequenti e ci hanno permesso di scovare un sacco di locali caratteristici.
Un posto dove dovete assolutamente andare, sia per cena ma anche solo per una birra, è la birreria Zur Letzten Instanz (seit 1621), il ristorante più vecchio di Berlino.
Qui ho assaggiato un piatto tipico tedesco, una sorta di polpettone concentrato in un canederlo (gnocco) dalle dimensioni imbarazzanti, insalata di patate, il tutto innaffiato dalla buonissima birra locale, la pilsner Berliner.



Guten Aufenthalt und genießen Sie Ihre Mahlzeit.


2 commenti:

  1. carino il tuo blog giorgia...una buona guida per ki cm me passa per milano e nn s mai dove andare a mangiare e opta per il classico McDonald.
    Ciao Olga

    RispondiElimina